Recensioni Ennio Rega

Rassegna Stampa

Arrivederci Italia

Rockerilla:"Ennio Rega ci ha abituati a lavori di grande intensità poetica… Rega graffia e commuove con il suo stile personalissimo…aggirandosi con incauta irriverenza tra grappoli di parole taglienti e irrimediabilmente romantiche, illuminate da un’intelligenza fine e da un’arte esperta. Amaro, ironico, necessario."(A. Hellmann)

Trashic: "Arrivederci Italia, un capolavoro di versi e suggestioni visive che se messe a fuoco risultano tanto vere. La rabbia che si evince in "Sbriciolo ai corvi"…il racconto geniale de “La curva del gatto”, lo strano personaggio "Giovannino" , l’ omaggio a Luigi Tenco…Davvero tutto da scoprire questo album" (S.D)

L’Isola che non c’era:"tutte le carte in regola” per rientrare di diritto fra quelli che contano…i testi tutti sempre innervati da un’originalità, un’urgenza, che non possono lasciare tiepidi…un abito musicale pieno, solido, mai generico o edulcorato. Il prosieguo non fa che confermare tali good vibrations iniziali, allargando il concetto, entro una proposta – una poetica – così fortemente identitaria, all’interpretazione…" (A. Bazzurro)

Liberazione:"Ennio Rega, cantautore irriverente, attento musicista e compositore raffinato, ci regala qualità fatta di note, suoni e parole…come non sognare insieme a lui mentre la stanca e tormentata Italia scende in piazza?"(T. Barillà)

Mescalina:"un album sorprendente per lucidità e spessore…è difficile paragonarlo ad altri colleghi cantautori per la sua poetica così personale e trasversale. Le canzoni sono dinamiche, una frenesia rapsodica che non ha paragoni"(F. Bove)

Blogfoolk:"Ennio Rega, sin dal suo esordio si è segnalato come uno dei più raffinati cantautori in circolazione pubblicando dischi di grande spessore artistico. Il disco regala numerosi brani di grande pregio. “Arrivederci Italia, è un disco di grande attualità, una fotografia della nostra nazione nel 2011, un ritratto senza sconti ma di grande forza poetica" (S. Esposito)

Bravo online:"…ci ha così donato, ancora una volta, la sua personalissima visione, confermando che il suo modo di fare musica resta difficilmente catalogabile, mai omologabile, prezioso"(F. Antonelli)

Left: “Mescolando Jazz, musica classica e popolare Ennio Rega realizza un album di alta tensione poetica, ma che è anche un duro J’accuse all’Italia delle speranze di democrazia del tutto tradite”(F. Sisti)

Raro:"Nuovo album per Ennio Rega, il suo quarto e sicuramente il più maturo e diretto. Quindici storie raccontate da Rega ognuna delle quali una fotografia del nostro tempo" (F. Fratarcangeli)

Bielle:"…una tavolozza di note, suoni, accordi, che rintracciano in Rega un musicista eclettico e di gran classe…Rega è bravo anzi di più"(M. Boananno)

La Buona Luna:"Arrivederci Italia" e ricco di testi caustici, magmatici, a volte quasi visionari, dalle iniziali Sbriciolo ai corvi e Il più labile dei dati, a un po’ tutto il resto. Tipo Italia Irrilevante" (A. Bazzurro)

NewsCinema:"Un album sull’incapacità di comunicazione nell’Italia di oggi, dove l’ironia e l’impegno civile sono il filo rosso che unisce il tutto. Ennio Rega regala un altra prova del suo talento di cantautore" (E. Bianchi)

Università.it:"da sempre attento ai temi sociali e impegnato in un ennesimo grido d’allarme per le sorti del Paese nell’ultimo album "Arrivederci Italia"(R. Lupoli)

Radio Beckwith:"…ambientazioni fumose e pesanti, piene di immagini che si susseguono, anchedolorosamente, perché Rega racconta le storie di tutti, anche le storie di chi è stato dimenticato. Musica da non perdere"(R.B.E.)

Lo Scatto Tattile

IL MUCCHIO: Un album maiuscolo, lo diciamo senza giri di parole. Quando tanta  sensibilità non è al servizio di un minimalismo ripiegato su se stesso, ma è in  grado di generare complessità affascinanti come “Lo scatto tattile”, allora è  benedetta. Sopra una scrittura che scava la roccia e s’insinua senza  pacificazioni, schivando ogni stereotipo, Rega costruisce storie da scoprire –  vivaddio – ...il cantautore salernitano si mette a nudo come in  un’autocoscienza (Gianluca Veltri)

IL MANIFESTO: Autore difficile dal forte temperamento dal legame incontrovertibile con la  letteratura alta…a tal segno che due brani la poesia e nulla altro non sono  che due poesie di Pessoa e l’omogeneità fra questi e gli altri testi è tale da  accorgersene solo dopo aver letto le notizie che accompagnano la cover…si ha la  sensazione tattile, appunto, che sia nato un autore come pochi che lo porterà  in futuro a risultati d’eccellenza…(Aldo  F. Colonna)

BEAT Magazine: Rega è un artista che sfugge agli  schemi e scardina i principi naturali delle linee e delle curve, mentre tutto  si traduce in molteplici forme musicali “Lo scatto tattile” ti prende, ti  avvolge, ti consuma. E’ come un buon film che si deve vedere più volte ed ogni  volta c’è un particolare in più che ti era sfuggito. (Elena Ferraro)

[Leggi tutte le recensioni su Lo scatto Tattile]

Concerie

ALIAS: 16 canzoni che raccontano  questo Paese e questi tempi sbandati che ci accerchiano. Concerie è furioso ed  aguzzo rigoroso e poetico. Fende sciabolate al sistema (Luigi Iavarone)

ALL MUSIC: “Concerie” è un rilevante faro nella buia e  stanca discografia “impegnata” italiana... applaudiamo le mani al musicista  salernitano (Ivano Zeno)

IL MATTINO: Concerie tra ironie e  melodie retrò: Canzoni tenere ed aggressive, reverie jazzistiche, storie  partenopee di magnifici perdenti che forse sono imprevedibili vincenti, l’amara  ironia di Terrone e Avanti popolo. (F. Vacalebre)

REPUBBLICA: Canzone d’autore  ironica ed aggressiva  che incrocia il  jazz e lascia spazio a libere letture della vita di ogni giorno..come Jannacci,  Ciampi e il primo De Andrè Rega descrive l’umanità di oggi, storie diverse con  il filo conduttore unico di veder scorrere in ogni brano il racconto della vita  di ognuno di noi (Felice Liperi)

[Leggi tutte le recensioni su Concerie]

 

 

 

In vetrina

"Arrivederci Italia"
il nuovo album di Ennio Rega

Arrivederci Italia vetrina

 

___________________________

 

Ethnos

ethnos vetrina

Accedi

Accedi all'area stampa

Accesso riservato ai giornalisti

Appuntamenti

2015

  • 07/08 Giulianova (da definire), Rega-Trampetti
  • 22/07 Festival, Taranto (da definire), Rega-Trampetti
  • 06/06 Premio Nazionale delle Musiche di Provincia, Sermoneta (LT), ospite E. Rega in Solo
  • 16/06 Festival, Zurigo, E. Rega in Solo
  • 22/05 Rassegna, Locarno, E. Rega in Solo
  • 10-15/02 Teatro Millelire, Roma, spettacolo teatrale "Arrivederci Italia Messinscena di un forestiero in patria", E. Rega in Solo con una corista

 

2014

  • 12/11 Festival Internazionale di Poesia Civile, Teatro Civico di Vercelli, E. Rega con P. Trampetti e P. Barra
  • 29/08 Festa dell'Unità, Terni, E. Rega in Solo
  • 27/08 Caffè Letterario, Bari, E. Rega in Solo
  • 14/08 Via Adriatica Rassegna, Vasto (CH), E. Rega in Solo
  • 22/06 Auditorium Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, Roma, E. Rega in Solo
  • 15/05 Club, Pisa, E. Rega in Solo
  • 16/05 Libreria, Ascoli Piceno, E. Rega in Solo
  • 09/04 Club, Fermo (AP), E. Rega in Solo
  • 15/03 Club Jazz, Reggio Emilia (RE), E. Rega con M. Loddo
  • 14/03 Caffè Letterario, Mestre (VE), E. Rega con M. Loddo
  • 04/03 Club, Fabriano (AN), E. Rega in Solo

 

 2013

  • 07/12 Teatro Albenga (SV),  E. Rega in Duo con M. Loddo
  • 09/11 Auditorium, Roma, Ennio Rega in Duo con M. Loddo
  • 08/11 Festival Internazionale di Poesia Civile Vercelli,  E. Rega in Duo con M. Loddo
  • 03/09 Festival, Arena Bari, E. Rega in Solo
  • 07/08 Festival Assud Lavello (PZ), E. Rega in Duo con M. Loddo
  • 11/02 Teatro, Benevento,  E.Rega in Solo
  • 30-31/01 Teatro Galleria Toledo  Napoli, Spettacolo Teatrale "Arrivederci Italia" di e con Ennio Rega in quartetto
  • 21/01 Teatro Ambra  Roma, Spettacolo Teatrale "Arrivederci Italia" di e con Ennio Rega in quartetto

 

2012

  • 22/12 San Teodoro
  • 06/12 San Benedetto
  • 01/12 Aulla (MS) Premio Lunezia
  • 14/10 San Candido
  • 07/10 Penne
  • 28/09 Brione E. Rega in Solo
  • 24/08 Viterbo anteprima Jazzup Ennio Rega 4ET
  • 04/08 Vasto (CH) Ennio Rega 4ET
  • 29/07 Castrovillari (CS), Ennio Rega Duo con Lutte Berg
  • 24/07 I solisti del teatro, Giardini della Filarmonica, Roma, Prima Nazionale dello spettacolo teatrale e musicale "Arrivederci Italia"
  • 12/07 Villa Celimontana, Roma
  • 24/04 ore 5,00 A.M. Rai Radio Due Twilight, John Vignola intervista in diretta Ennio Rega, Live in studio
  • 19/04 ore 21,30 Senza Filtro al  N'IMPORTE QUOI, Roma, Ennio Rega in duo
  • 29/03 ore 16,30 Concerto -  Carcere di Rebibbia, Ennio Rega 6ET
  • 23/03 ore 18,00 Fnac, Napoli, Ennio Rega 4ET 
  • 16/02 ore 18,00 Festival Toulose, Francia, Ennio Rega in Solo
  • 07/02 ore 17,00 Radio Capodistria ( 97.7 - 103.1 - 103.6 MHz - 117 0MHz) intervista a cura di Fulvia Hocevar
  • 16/01/2012 ore 16,00 Controradio (Bari) Popolare Network(FM 97.200 - 97.300 - 102.700) intervista a cura di Carlo Chicco

 

2011

  • 16/12 ore 23,00 Rai International "Taccuino Italiano" Ennio Rega live al pianoforte "Per fare l'Italia ci vuole un fiore" con Napoleone Scrugli
  • 13/12 ore 20,30 Cinema Palazzo, Roma, Ennio Rega in Duo
  • 1/12 ore 22,30 Teatro Valle Occupato, Roma,  concerto Ennio Rega in sestetto
  • 25/11 ore 11,30 Radio Popolare Fragola, intervista ad Ennio Rega
  • 24/11 ore 23.00 Rai Isoradio 103.3 intervista di Alessandro De Gerardis
  • 19/11 ore 18,00 FNAC Roma, Ennio Rega in sestetto, presentazione “Arrivederci Italia”
  • 18/11 ore 23,00, Rai International, “Per fare Italia..” live di Ennio
  • 17/11 ore 15,35 Intervista di Ennio Rega a Radio Popolare Verona
  • 4/11 Mep Radio ore 17,30 intervista di Luca Orsini
  • 3/11 RAI TV MUSIC  intervista con Federica Gentile
  • 2/11 Radio Popolare Verona intervista di Riccardo Cavrioli
  • 1/11 ore 10,30 TV RAI NEWS 24  ”Meridiana”, intervista di Fausto Pellegrini
  • 25/10  RAI TV MUSIC  intervista con Federica Gentile
  • 25/10 ore 10,45  Radio Wave Arezzo intervista di Marco Montanari
  • 22/10 Radio Radio ore 22,30 (FM 104.5 – SKY 518) intervista di Leo Kalimba
  • 21/10 Radio Citta Aperta ore 10,30 (88.9 FM) intervista di Tatiana
  • 17/10 ore 17,00 Radio FANDANGO e Radio Lifegate intervista di Nicola Roumeliotis
  • 17/10  ore 22,00 Radio Touring 104
  • 26-30/09 Tour Radio
  • 28/09 ore 14.30 RADIO 3 RAI  “Alza il volume”, al microfono Marco Boccitto
  • 23/09 ore 1.00 Rai International “Notturno Italiano” intervista con Ugo Coccia
  • 22/09 ore 13,20 Rai International “Taccuino Italiano”, con N. Scrugli intervista e LIVE
  • 20/09 ore 15.30 Rai Radio 3 “Fahrenheit”
  • 18/09 ore 12.20 Radio Città Futura “Bufalo Bill” intervista con Jonathan Giustini.
  • 18/09 ore 13.00 Radio Gold Popolare Network intervista con Giampiero Scazzola.
  • 16/09 ore 13.00 RMC101 intervista, al microfono Giacomo Di Girolamo.

Contattaci

Mandaci una mail

 

Iscriviti alla Newsletter